Tzimtzum

image

“Questa parola risibile designa un concetto fondamentale della Cabbala. Perché il mondo esistesse, Dio, che era tutto e dappertutto, consenti a restringersi, a lasciare uno spazio vuoto che non fosse abitato da lui: è in quel <buco> che prese il posto il mondo.
Così noi occupiamo il terreno abbandonato che egli ci ha concesso per misericordia o per capriccio. Affinché noi fossimo, si è contratto, ha limitato la sua sovranità. Siamo il prodotto del suo assottigliamento volontario, della sua cancellazione, della sua assenza parziale. Nella sua follia, si è quindi amputato per noi. Magari avesse avuto il buon senso e il buon gusto di rimanere intero!” E.Cioran

14 pensieri su “Tzimtzum

  1. eh… magari fosse di mia ispirazione… hahaha! L’ho scritto tra le virgolette, pensando che si capisse non fosse mio. Avevo già letto tempo fa il significato della parola, e adesso l’ho ritrovata nel libro di Cioran e mi ha divertito molto la sua conclusione. Ogni tanto condivido cose non scritte da me. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...